Lo scorso 5 dicembre a Pavia è stato inaugurato il nuovo ristorante universitario Edisu del Cravino, che negli ultimi mesi è stato completamente ristrutturato ed è gestito dall’azienda di servizi altoatesina Markas. La cucina, dotata di tecnologie anti-spreco, seguirà le regole di una alimentazione sana e servirà una media di 800 pasti al giorno. Ma la nuova struttura rappresenta anche un luogo di aggregazione e socializzazione per gli oltre ottomila studenti degli istituti vicini: oltre al ristorante ci sono una caffetteria, una libreria e degli spazi comuni. “Abbiamo messo in campo il meglio dei nostri servizi per rendere questo spazio accattivante per gli studenti e funzionale per i collaboratori nelle cucine”, ha spiegato Armin Boschetto, direttore di produzione food di Markas. Il tema dell’inaugurazione, alla quale hanno partecipato anche il sindaco di Pavia Massimo Depaoli, il rettore dell’università Fabio Rugge e il presidente dell’Edisu Paolo Benazzo, era il “brainfood” ovvero il “cibo per la mente”.

Ne parla il quotidiano La Provincia Pavese nella sua edizione del 6 dicembre.
Leggi l’articolo completo

 

 

 

 

 

indietro

Non è più possibile commentare.